Rovinato anche questo Natale! È uscito il decreto: mascherine all’aperto e Ffp2 in cinema e mezzi di trasporto, al ristorante e al banco del bar solo se vaccinati

Con 44.595 casi nelle ultime 24 ore, il numero più alto dall’inizio della pandemia, e la variante Omicron che apre «una fase nuova» della pandemia, va presa «ogni precauzione possibile» per fermare la corsa del virus. Il presidente del Consiglio Mario Draghi ieri ha annunciato la nuova stretta, oggi il Consiglio dei ministri ha approvato all’unanimità il decreto legge con le nuove norme per arginare il contagio da Covid nelle festività. Lo si apprende da fonti di governo a riunione ancora in corso

Le decisioni

Sono stati decisi la durata del Green Pass, ridotta a 6 mesi ma a partire dal primo febbraio, richiamo del vaccino quattro mesi dopo la seconda dose – si attende però un approfondimento tecnico, che coinvolgerebbe anche l’Aifa –, tamponi anche ai vaccinati per i grandi eventi, a partire dalle feste di Capodanno, ritorno allo smart working e

mascherine all’aperto in tutto il territorio anche in zona bianca.

Viene altresì introdotto l’obbligo di Ffp2 (che potrebbero essere vendute a prezzo calmierato) in cinema, teatri e negli eventi sportivi, nonché sui mezzi di trasporto, parallelamente si vieta il consumo di cibo. Fino al 31 gennaio si prevede l’estensione dell’obbligo di Green Pass rafforzato (normale solo per vaccinati e guariti) alla ristorazione al chiuso anche al banco. Tale strumento potrebbe essere esteso a piscine, palestre, centri termali e benessere, ma anche per le sale da bingo. Si valuta la vaccinazione obbligatoria per altre categorie di lavoratori, tra cui la pubblica amministrazione, fino alla possibilità di estendere il Super Green Pass in tutti i luoghi di lavoro. Proposta che, se dovesse passare, non consentirebbe ai non vaccinati di lavorare. 

Saltano le feste in piazza per fine anno. Un divieto che andrà avanti fino al 31 gennaio: l’obiettivo di uniformare le misure in tutta Italia visto che alcune Regioni e sindaci si erano già mossi in questa direzione. Invece per poter partecipare a una festa in un locale o per andare a ballare in discoteca tra il 28 e il 31 dicembre bisognerà aver fatto la terza dose del vaccino oppure avere l’esito negativo di un tampone se si è ancora in attesa del booster. Non dovrebbero nemmeno arrivare le raccomandazioni sul numero di commensali a tavolo per il pranzo di Natale o il cenone della vigilia. E, più in generale, per le altre occasioni di festa in cui, in famiglia o tra amici, si sta tutti insieme a tavola.

Per consentire il ritorno in classe in sicurezza alla fine delle vacanze di Natale potrebbe esserci uno screening straordinario degli studenti. È una delle ipotesi, secondo diverse fonti, che sarebbe emersa nel corso della cabina di regia e che dovrà essere decisa dal Consiglio dei ministri dopo che nella conferenza stampa di fine anno il presidente del Consiglio Mario Draghi ha escluso il prolungamento delle vacanze e ribadito che si farà di tutto per evitare la Dad. Ad occuparsi dello screening, dicono sempre le fonti, dovrebbe essere il commissario per l’emergenza Francesco Figliuolo.

Nel corso del Consiglio dei ministri verranno inoltre valutate le restrizioni agli impianti di risalita nei comprensori sciistici, dove è possibile sia adottata l’estensione del Green Pass rafforzato.

Per quanto riguarda gli ingressi e ritorni dall’estero si sta valutando l’effettuazione di tamponi a campione al momento dell’ingresso in Italia: in caso di positività, si applicherebbe la misura dell’isolamento fiduciario per 10 giorni in un Covid Hotel.

Total
0
Shares
3 comments
  1. “approvato all’unanimità il decreto legge con le nuove norme anti Covid”

    con il consenso ed il sostegno degli infamoni del cdx, e 5S politicizzati, mentre l’opposizione non pervenuta

    tamponi per grandi eventi, ennesima mazzata per discoteche e concerti, e di riflesso ai loro dipendenti e famiglie

    mi meraviglio che il comunista Speranza non abbia avanzato proposta di tassativo divieto di sorridere in pubblico, come in Corea del Nord

    “validità gp ridotta a sei mesi, dal 1 febbraio”, ne deduco che il gp andrà avanti fino fine luglio, e forse oltre  (qualcuno svegli la meloni, grazie)

    impianti sciistici gp rafforzato? il secondo anno che la prendono nel deretano, il prossimo anno in molti non riapriranno

    insomma l’emergenza prosegue ma solo per necessità politiche, in sostanza si contano asintomatici per evitare le urne

    d’accordo anche ai 5S, quelli che dovevano aprire il parlamento come una scatoletta di tonno..ma poi si sono accorti che le poltrone sono comode

    invece non vi è alcuna emergenza per le famiglie indigenti che percepivano il Rem – sostegno chiuso dal governo lo scorso settembre

    trattasi di nuclei monoreddito da lavoro atipico riamasti senza un entrata dopo le chiusure selvagge, oggi si trovano a combattere con il gp e costo dei tamponi per i figli

    ripartono invece i tributi per le attività in crisi, al via anche le cartelle esattoriali, nessuna rottamazione degli interessi con importi in molti casi raddoppiati, per ordine del curatore fallimentare Draghi

  2. ho scoperto da solo questo sito , a tutti i RESISTENTI dico solo di continuare la strenua lotta sui due versanti medico contro il nemico numero 1 varinati causate dalla vaccinazioni di massa e secondo contro lo Stato nuovo nordcoreano sudafricano che alimenat odio disperazione morte in perfetto stile comunitsa

  3. Questo governo+finta opposizione, eseguono l’ordine di distruggere ciò che resta dell’economia italiana, così che le multinazionali straniere possano compraci per un pezzo di pane.
    Con la SCUSA di UN RAFFREDDORE distruggono l’economia ed il popolo italiano, li lascia fare, UBBIDISCE a questi CRIMINALI?

    Vanno a prendere in Libia più di 60mila AFROISLAMICI, da MANTENERE in HOTEL… per il nostro bene?
    Non contenti di aver già IMPORTATO in Italia la MAFIA NIGERIANA e i TAGLIAGOLE ISLAMICI… per il nostro bene?

    Cosa ci vuole ancora per capire che QUESTO GOVERNO agisce per il MALE del POPOLO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Virologi pagliacci, Giorgetti furibondo! La buffonata della canzone sta facendo capire quanto siano indegno leccapiedi i finti esperti di regime

Next Article

Tampone positivo dopo la terza dose? Invece di chiedersi perché non funziona, si chiede dove può aver preso il contagio. Oramai hanno lobotomizzato gli italiani

Related Posts