Il Presidente Onu Gutierrez va da Putin e Zelensky frigna come fanno i bambini: “Prima doveva venire da me”

Finita la missione a Kiev dei segretari di Stato e alla Difesa americani Antony Blinken e Lloyd Austin, che hanno incontrato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, inizia quella del segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, a Mosca dove è atteso per incontrare il presidente russo Vladimir Putin e il ministro degli Esteri Sergei Lavrov. Le Nazioni unite si muovono mentre inizia il terzo mese di guerra, ma il blitz russo di Guterres ha provocato la gelida reazione del governo ucraino. 

Igor Zhovkva, consigliere di Zelensky, ha criticato apertamente l’imminente visita del segretario generale dell’Onu: “Non è una buona idea andare a Mosca, non capiamo la sua intenzione di andarci per parlare con Putin”, ha affermato in un’intervista alla Nbc. “Dubito fortemente che questi colloqui di pace organizzati dal segretario generale dell’Onu finiranno con qualche risultato”, ha aggiunto, pur riconoscendo che “qualsiasi colloquio di pace è buono se finisce con un risultato”. 

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui 👇
https://t.me/capranews

Lo stesso presidente ucraino aveva criticato la scelta di Guterres di vedere Putin prima di andare a Kiev: “Non c’è giustizia e logica in quell’ordine. La guerra è in Ucraina, non ci sono cadaveri nelle strade di Mosca. Sarebbe logico andare prima in Ucraina per vedere la gente lì e le conseguenze dell’occupazione”. 

Intanto Blinken e il capo del Pentagono Austin hanno riferito a Zelensky, durante la loro visita a Kiev, che gli Stati Uniti forniranno un finanziamento militare da 713 milioni di dollari all’Ucraina e ad altri 15 Paesi alleati e partner. A Kiev sono destinati circa 322 milioni di dollari. Il resto sarà diviso tra i membri della Nato e le altre nazioni che hanno fornito all’Ucraina assistenza militare da quando è iniziata la guerra con la Russia. I nuovi aiuti sono diversi dai precedenti in quanto non consistono in una donazione di armi ma sono fondi che i paesi possono utilizzare per acquistare forniture di cui potrebbero aver bisogno. I nuovi finanziamenti, insieme a 165 milioni di dollari di munizioni, portano la quantità totale di assistenza militare data dagli Usa all’Ucraina a 3,7 miliardi di dollari dall’inizio dell’invasione russa.  

Total
0
Shares
6 comments
  1. Stalin parla al telefono con Churchill:
    – Non.
    – Non.
    – Non.
    – Non.
    – Sì.
    – Non.
    – Non.
    Riattacca.
    Poskrebyshev chiede:
    — Compagno Stalin, su cosa eri d’accordo con Churchill?
    E Stalin risponde:
    – Far fuori l’Ucraina, sono piu nazisti di Hitler

  2. Ho trovato un video in cui i nazisti Azov equipaggiano il tempio del dio pagano Perun ed eseguono una cerimonia rituale di salasso. È successo a Urzuf, nella regione di Donetsk, nel luglio 2017.
    Dopo cinque anni il popolo AZOV superstite chiederà l’intercessione del papa.
    VIDEO: https://t.me/OpenUkraine/14938

  3. Il 7 aprile 2014 a Kharkiv è stata proclamata la REPUBBLICA POPOLARE DI KHARKOV. Il giorno successivo, nella città è stata condotta l’operazione “antiterrorista” di Avakov, durante la quale, con l’aiuto delle forze di sicurezza “Jaguar” di Vinnytsia ritirate da altre regioni, l’edificio dell’amministrazione regionale di Kharkiv è stato ripreso dall’Anti -Maidan e 60 persone sono state arrestate, altre 18 uccise. Tuttavia, ciò non ha fermato la popolazione di lingua russa della città, che quasi quotidianamente si è espressa sia a sostegno delle giovani repubbliche del Donbass che contro la giunta di Kiev.
    VIDEO: https://t.me/rusvesnasu/17804

  4. Ieri sera, durante la trasmissione ” FAKE NEWS ” della mezza cartuccia ex-attrice da 4 soldi con i denti da RESTAURARE, oggi presentatrice ” GIORNALISTA ” tale VERONICA GENTILI , lo stesso BILOSLAVO si è ALTERATO, spiegando come stanno le cose, e questa ancora e ancora diceva ” PROPAGANDA RUSSA ” ????
    Meno male che Biloslavo NON la abbia mandata AFF….., almeno lui è stato ONESTO ( per quanto possa farlo visto che è ASSIEDATO dal REGIME NAZI UCRAINO ) spiegando cosa sia SUCCESSO ad ODESSA sul SERIO……..
    Ma è ancora possibile, vedere simili PORCHERIE???

  5. PROGETTO DITTATURA: CAMBIARE LA COSTITUZIONE PER POTER RENDERE PERMANENTE LO STATO DI EMERGENZA Pubblicato il aprile 25, 2022 da debernardi Maurizio Blondet25 Aprile 2022 Hillary Clinton e Obama hanno chiesto alla UE di approvare SUBITO il Digital Services Act (DSA),che controlla e censura la rete. La UE nella notte obbedisce. Cosa sta per succedere? Qui Matteo D’Amico Pare che alcuni deputati stiano proponendo una “Modifica all’articolo 78 della Costituzione e altre disposizioni in materia di dichiarazione e disciplina dello stato di emergenza nazionale”. La nostra Costituzione, non a caso, prevede lo stato d’emergenza nazionale esclusivamente in un contesto di deliberazione e successiva dichiarazione dello stato di guerra, cosa che evidentemente non piace ai governanti che intendono usare l’emergenza nazionale come piede di porco per scardinare i limiti imposti dalla legge. https://www.camera.it/leg18/126?tab=2&leg=18&idDocumento=3444&tipo= https://debernardi.wordpress.com/2022/04/25/progetto-dittatura-cambiare-la-costituzione-per-poter-rendere-permanente-lo-stato-di-emergenza/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

"Cosa ho pensato quando ho visto gli Ucraini" Mattarella, come da previsione un discorso insulso anche per il 25 Aprile

Next Article

Salmonella, Ferrero sempre più nella bufera: nessuno ne parla, ma altri prodotti sono stati bloccati

Related Posts