“Vietato l’ingresso agli Ucraini” A Praga comparsi cartelli all’ingresso di alcuni negozi: sarebbe aumentato il numero di furti

Sui social stanno circolando le immagini di questi negozi nel centro di Praga, la capitale della Repubblica Ceca.

Nei negozi di Praga hanno cominciato ad appendere cartelli “Vietato l’ingresso agli ucraini”.

Commercianti e gestori dicono di essere stufi dei continui furti e del comportamento spaventoso dei rifugiati.

Anche molti proprietari di casa nella Repubblica Ceca hanno dichiarato espressamente di non accettare rifugiati ucraini, dato che molti appartamenti sono stati vandalizzati con svastiche, derubati e distrutti.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic QUI

Total
0
Shares
3 comments
  1. Questa informazione non é vera!
    Tuto é contrario! La situazione non é pozitiva! Nostra stupiditá non ha limiti. . É chi si mette la bandiera Ceca su profilo é traditóre🤦‍♀️🤷🏼‍♀️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

"Bunga Bunga? Perché il pm non mi ha fatto testimoniare?" Vittorio Sgarbi e il pesante sospetto sull'ennesimo processo farsa a Berlusconi

Next Article

Lutto nel mondo del cinema: è morto Ray Leotta, leggendario protagonista di "Quei bravi ragazzi". Aveva 67 anni, è morto all'improvviso

Related Posts