Mentana, la pubblica dichiarazione di fedeltà ai suoi padroni americani: con un post delirante si vanta di non ospitare chi contesta la narrazione di guerra del Pentagono

“Repetita iuvant, dopo trecento ore di speciali sulla guerra e in attesa di riprendere presto a farli (grazie per le sollecitazioni) – si legge su Facebook – Scrissi qui cinque mesi fa che mi onoravo di non aver mai ospitato nel tg che dirigo nessun esponente dei no vax. Allo stesso modo mi onoro oggi di non invitare chi sostiene o giustifica l’invasione russa in Ucraina. E uso quelle stesse parole per rivendicarlo, senza dover aggiungere nemmeno una virgola”.

“Chi mi dice che così impongo una dittatura informativa, o una censura alle opinioni scomode, rispondo che adotto la stessa linea rispetto ai negazionisti dell’Olocausto, ai cospirazionisti dell’11 settembre, ai terrapiattisti, a chi non crede allo sbarco sulla luna e a chiunque sostiene posizioni controfattuali, come sono quelle di chi associa i vaccini al 5G o alla sostituzione etnica, al Grande Reset, a Soros e Gates o scempiaggini varie”, rilancia.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic QUI

“Per me mettere a confronto uno scienziato e uno stregone, sul Covid come su qualsiasi altra materia che riguardi la salute collettiva, non è informazione, come allestire un faccia a faccia tra chi lotta contro la mafia e chi dice che non esiste, tra chi è per la parità tra uomo e donna e chi è contro, tra chi vuole la democrazia e chi sostiene la dittatura”, conclude il direttore del TG La7.

Total
0
Shares
7 comments
  1. Un essere del genere è il desiderio più grande di ogni professore di psichiatria: un concentrato stratosferico di tutte le menomazioni mentali immaginabili.
    Come giornalista è invece la figura più squallida e professionalmente perversa che possa esistere.
    Come uomo è meno di un miserabile quaqquaraqua.

  2. Niente di più che un pupazzo….se lo si reputa un giornalista e allora altrochè credere che la terra sia piatta….è piattissima!

  3. Wow è lui che decide cosa è vero e cosa è falso, allora è omnisciente! E io che pensavo che di geni nella nostra epoca non ce n’erano, mi sono sbagliato lo abbiamo in Italia e lo facciamo lavorare per una rete secondaria! Ma diamogli tutte le reti, così ci potrà istruire a dovere!

    P.S.
    Se qualche covidiota non lo capisce, era solo un po’ di ironia…

  4. Mentana è una persona totalmente incapace di concepire un’analisi politica seria mettendo insieme storia, cultura e fatti per la quale quindi la verità è semplicemente ciò che tutta la stampa di regime abbaia in coro imbeccata dal capobastone d’oltreoceano. Un imbecille quindi non in grado di avere un pensiero critico che si cala nell’unico ruolo che le sue limitate capacità intellettive gli consentono: il maggiordomo ossequioso e fustigatore di chi non è inginocchiato come lui ai desiderata del padrone.

  5. il leccaculo di Berlusconi, l’amico dei criminali con la stella di David, l’adoratore dei vaccini, il fiancheggiatore dei nazisti ucraini…’na merda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Controcorrente, il generale Capitini smonta le bufale sull'esercito russo: stanno vincendo perché la loro strategia è stata perfetta

Next Article

"Siamo riusciti nell'impresa di provocare una catastrofe economica" Draghi fa finta di lanciare un allarme, in realtà ha portato a termine la missione di distruggere l'Italia

Related Posts