Lutto nella politica, morto a Genova l’ex sindaco Giuseppe Pericu. Da buon socialista di età abilmente riciclato con il PD, ovvero con i carnefici del suo glorioso partito

(ANSA) – GENOVA, 13 GIU – E’ morto all’età di 84 anni l’ex sindaco di Genova Giuseppe Pericu, noto avvocato amministrativista e docente universitario.

Guidò la città per due mandati dal 1997 al 2007 con la coalizione di centrosinistra: la prima volta con il 51,5% dei consensi, la seconda con il 60,3%.

Nel 1994 durante la XII Legislatura fu eletto deputato per il Partito Socialista Italiano e nel 2007 ha aderito al Partito democratico. Attualmente era presidente dell’Accademia ligustica di Belle Arti. Da diverso tempo era malato.
    E’ stato il sindaco che ha gestito le vicende del G8 del 2001 e l’iter che ha portato Genova ad essere proclamata Capitale europea della cultura nel 2004. È stato membro del Cda di Cassa Depositi e Prestiti e del Cda di Carige in rappresentanza dell’azionista di maggioranza Vittorio Malacalza.

Total
0
Shares
1 comment
  1. Craxi era meglio di qualunque politicante oggi in Parlamento, ma…
    ricordo che fu Craxi nel 1987 a pulirsi il cul# con i REFERENDUM sulla MAGISTRATURA:
    separazione carriere, responsabilità civile… etc…
    Poi Craxi fu vittima del COLPO DI STATO DI “MANIPULITE”
    Craxi si circondò anche di INVERTEBRATI MANGIASOLDI: Martelli, Amato…
    Dunque il Partito Socialista pur essendo molto meglio del PCI-DC (stessa cosa) si sarebbe comunque putrefatto dopo Craxi
    Il de cujus genovese balzato al PD ne è la prova del nove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

La follia di Speranza agli esami di maturità: mascherine obbligatorie agli scritti, ma non agli orali. Il commento di CiccioBombo Galli fa venir voglia di gesti insani

Next Article

“Fregati da Putin”. Draghi costretto ad ammetterlo: quanto sono aumentati gli incassi di mosca grazie alle mosse scellerate della feccia occidentale

Related Posts