Punito per la sua lotta totale a Greenpass e obbligo di vaccino: ecco a voi lo schifo di Salvini. Giorgetti in un seggio sicuro, il ribelle Bazzaro fuori senza tanti complimenti

Lo ha comunicato con un post pieno di ‘orgoglio’ l’oramai ex deputato della Lega Alex Bazzaro: “Cari amici, vi comunico che non sono stato candidato alle prossime elezioni politiche. Pieno rispetto per le scelte del movimento. Sono orgoglioso del lavoro di questi 4 anni e mezzo a Roma. Ho combattuto sempre per la libertà e per la mia Venezia.”

Migliaia i commenti su Twitter di apprezzamento e ringraziamento per la sua battaglia in aula in solitaria e contro le direttive del Capitone che gli ha fatto pagare il reato di aver tenuto la testa alta da vero uomo di fronte alle peggio imposizioni. Che a nessuno dei nostri lettori venga in mente di mettere la croce sul simbolo della Lega!

Alex Bazzaro non era solo: in famiglia si era distinto nella lotta anche il padre, sindacalista ‘anomalo’.

Questa la sua battaglia contro il Green Pass

C’è una immagine purtroppo famosa dell’Olocausto, un braccio con tatuato il numero 98288. È il braccio dell’inglese Leon Greenman, sopravvissuto ad Auschwitz. Quella foto scattata da Ian Waldie è finita nel volantino di un sindacato per protestare contro il Green pass. E nel volantino è stato riprodotto anche un brano di Primo Levi, quello in cui spiegava come si era entrati nella dittatura nazista: «Non iniziò con le camere a gas (…). Iniziò con i politici che dividevano le persone tra noi e loro».
Com’era prevedibile, l’accostamento tra nazismo e certificazione verde, tra Olocausto e tamponi, ha provocato una bufera. Anche perché il segretario del sindacato autore del volantino ha pure incarichi amministrativi. Trattasi di Gabriele Bazzaro, pensionato, segretario nazionale della Failms (Federazione autonoma italiana lavoratori metalmeccanici siderurgici), nonché consigliere di Favaro Veneto – una delle Municipalità del Comune di Venezia – dove è stato eletto nella lista della Lega. Suo figlio, Alex, è deputato della Repubblica e consigliere comunale a Venezia sempre per il Carroccio.

 

Total
35
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Strage degli innocenti, muore a 47 anni nel solito tragico modo, ma il giornale locale cerca di 'mascherare' la causa con una scusa senza senso

Next Article

Travolto e ucciso a 15 anni dall'auto guidata da soldatessa Usa ubriaca: la madre ha capito tutto. Gli yankee faranno di tutto per non farla processare in Italia. D'altronde siamo a tutti gli effetti una loro colonia

Related Posts