Stroncato da malore improvviso mentre era al lavoro in azienda: questa mattina è morto Andrea Riello, 60 anni, presidente di Confindustria Veneto

Lutto nel mondo dell’imprenditoria.

Questa mattina è morto Andrea Riello, 60 anni, presidente di Confindustria Veneto da maggio 2005 a gennaio 2009.

Riello, presidente e Ceo di Riello Sistemi a Minerbe (Verona) è stato stroncato da un infarto. Nato a Venezia nel 1962, laureato in Economia aziendale a Ca’ Foscari, Andrea Riello guidava un gruppo con oltre 500 dipendenti e quattro stabilimenti di produzione. E’ stato anche presidente della Fondazione Campiello, membro del Cda di Unicredit e Consigliere di Amministrazione di Save SpA.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

AGI – Andrea Riello, 60 anni, già presidente di Confindustria Veneto e amministratore delegato di Riello Sistemi è deceduto questa mattina mentre si trovava in azienda, a Minerbe, nel veronese.

Secondo quanto emerso sarebbe stato un malore improvviso, forse un infarto a non lasciargli scampo.

Nato a Venezia nel 1962 si era laureato a 23 anni in Economia aziendale all’università Ca’ Foscari di Venezia per poi trasferirsi a Bruxelles e poi a Londra.

Proprio a Londra aveva frequentato il Polytechnic of Central London. Al suo rinetro in Italia aveva iniziato a gestire Riello Macchine (oggi Riello Sistemi Spa) come amministratore delegato a partire dal 1991. Dal 2001 era presidente di Gruppo Riello Sistemi.

Il gruppo conta oggi quattro stabilimenti fra cui quello di Minerbe e più di 500 dipendenti.

Total
84
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Massimo D'Alema coinvolto nell'inchiesta che ha mandato in galera Sindaco, politici e imprenditori ad Otranto. Un suo galoppino pesantemente coinvolto. Tanto per cambiare

Next Article

Baba Vanga, la terrificante profezia sulla Regina Regina si è avverata: cosa ci aspetta ora non ci lascia tranquilli

Related Posts