“Le sanzioni vanno revocate per non devastare l’economia mondiale” Orban non molla la presa: ecco il vero motivo dell’odio nei suoi confronti da parte della feccia

(ANSA) Revocare le sanzioni imposte dall’Ue contro la Russia entro la fine di quest’anno. È l’appello lanciato dal premier ungherese Viktor Orban al suo partito Fidesz, secondo quanto riportato dai media locali. Secondo il premier, Bruxelles avrebbe “imposto” le sanzioni all’Europa, trasformando un conflitto locale in una “guerra economica mondiale”. Orban ha quindi invitato i membri del suo partito a “fare tutto il possibile affinché l’Ue ritiri le sanzioni (contro la Russia) entro la fine dell’anno”.

L’Alto Rappresentante degli Affari Esteri Josep Borrell ha annunciato nuove sanzioni. “Altre misure restrittive verranno adottate al più presto in coordinazione con i nostri partner”.  Borrell ha quindi  precisato:  “Continueremo ad aumentare il nostro supporto militare all’Ucraina e studieremo un nuovo pacchetto di sanzioni che prenda di mira settori dell’economia russa e una nuova lista di individui”.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/capranews

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Zelensky non conosce la vergogna! Chiede all'Assemblea Onu di punire i russi mentre continua da giorni a far bombardare i civili in Donbass

Next Article

"Nel 2011 Draghi ha tradito l'Italia per poter fare carriera" Tremonti svela il documento che smaschera definitivamente il delinquente di palazzo Chigi

Related Posts